Olio di pesce e terapia con niacina

L’olio di pesce, che contiene acidi grassi omega-3 essenziali e la niacina, una vitamina complessa B, vengono spesso utilizzati per gestire livelli elevati di colesterolo e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Questi due nutrienti funzionano in modo diverso e offrono vantaggi leggermente diversi. Consultare il medico per determinare la migliore terapia per le vostre esigenze di salute prima di utilizzare l’olio di pesce o la niacina per trattare una condizione di salute.

Diradamento del sangue

La supplementazione con l’acido eicosapentanoico dell’olio di pesce, o l’EPA, riduce il rischio di attacco cardiaco di ben 54 per cento in soggetti ad alto rischio. Tuttavia, in generale, l’acido docosaheico, o DHA, l’altro acido grasso essenziale nell’olio di pesce, è associato con l’abbassamento del colesterolo e migliora la fluidità delle membrane cellulari, mentre l’EPA è noto per gli effetti immunodimolanti. Gli oli di pesce in alte dosi possono causare un effetto di diluizione del sangue. Se stai assumendo farmaci di assottigliamento del sangue, consultare il proprio medico prima di prendere oli di pesce.

Terapia combinata

Se hai un alto livello di colesterolo e non raggiungete i tuoi obiettivi sulla terapia farmacologica, il tuo medico può raccomandare la terapia combinata usando niacina e olio di pesce. Gli oli di pesce possono abbassare i trigliceridi e possono essere usati in modo sicuro in dosi fino a 3 a 4 g. Dose fino a 1 g al giorno hanno dimostrato di ridurre il rischio di infarto. L’EPA nell’olio di pesce potrebbe ridurre il rischio di malattia coronarica, in particolare dove i trigliceridi sono alti e i livelli di HDL sono bassi, secondo Ernst Schaefer, autore del libro “Lipoproteine ​​ad alta densità, dislipidemia e malattia coronarica”.

Sicurezza

La niacina è un modo sicuro e conveniente per gestire il colesterolo e la sostanza più efficace disponibile per aumentare i livelli di lipoproteina ad alta densità, HDL, la buona forma di colesterolo, in alcune persone, secondo Joseph Loscalzo, autore del libro “Harrison’s Medicina cardiovascolare “. La niacina può diminuire i trigliceridi e funziona bene in combinazione con i farmaci statinici. È particolarmente utile nelle persone che hanno elevato il colesterolo totale e livelli di HDL bassi. Questa vitamina può aumentare lo zucchero nel sangue, anche se è stato dimostrato che provoca solo lievi aumenti nel glucosio digiuno. Se si dispone di diabete, i livelli di zucchero nel sangue devono essere sotto controllo prima di iniziare la terapia con niacina. Usare solo niacina con il consenso e la supervisione del medico.

Controllo dello zucchero nel sangue

Per ridurre lo zucchero nel sangue ridotto dalla presa di niacina una formula di niacina rilasciata in tempo potrebbe aiutare, pur fornendo benefici per ridurre il colesterolo, secondo Steven Marso, autore del libro “Diabete e malattie cardiovascolari: integrazione della scienza e della medicina clinica”. Marso raccomanda la niacina rilasciata di tempo per coloro che hanno bisogno di aumentare i livelli di HDL e la niacina di rilascio immediato quando la diminuzione dei livelli di trigliceridi è l’obiettivo principale. La niacina può causare stress sul tuo fegato quando viene utilizzato in alte dosi e gli enzimi del fegato devono essere monitorati durante l’assunzione di questo supplemento. La niacina può causare una reazione al lavaggio del viso. Quando si utilizza la niacina di rilascio immediato, iniziare a una dose ridotta di circa 100 mg e aumentare lentamente.