L’olio di pesce aiuta le emorroidi

Le emorroidi sono un problema comune per le persone che soffrono di stitiche frequenti o malattie infiammatorie intestinali, noto anche come IBD. Mentre un certo numero di trattamenti possono contribuire ad alleviare il disagio di emorroidi e dei sintomi associati alla malattia intestinale infiammatoria, l’olio di pesce può anche fornire alcuni vantaggi, anche se non c’è sufficiente prova clinica per sostenere questa affermazione. Consultare il proprio medico prima di utilizzare integratori alimentari.

Cause di emorroidi

Le emorroidi non sono solo a disagio, ma possono anche causare altri sintomi sgradevoli o più gravi come sanguinamento anale e prurito, sangue nella vasca da bagno dopo un movimento intestinale, dolore durante movimenti intestinali e grumi duri vicino al tuo ano. Tuttavia, le emorroidi sono abbastanza comuni e non sono sempre causa di preoccupazione. Le emorroidi si presentano frequentemente a causa di costipazione o di deformazione durante i movimenti intestinali, secondo PubMed Health, un sito web della salute dei consumatori prodotto dal Centro Nazionale per le Informazioni sulla Biotecnologia. Se soffre di una delle malattie infiammatorie intestinali, un gruppo di condizioni che includono la colite ulcerosa e la malattia di Crohn, caratterizzata da infiammazione intestinale, crampi addominali, costipazione e diarrea sanguinosa, si può anche soffrire di una maggiore incidenza di emorroidi. Anche se alcuni trattamenti possono aiutare, alcune ricerche hanno dimostrato che l’olio di pesce può avere un vantaggio indiretto sulle emorroidi riducendo i sintomi di costipazione e infiammazione.

Vantaggi dell’olio di pesce

L’olio di pesce contiene alti livelli di acidi grassi omega-3, importanti sostanze nutritive che svolgono un ruolo nella riduzione dell’infiammazione e possono anche contribuire ad abbassare il rischio di alcune malattie come il cancro, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Inoltre, l’olio di pesce può contribuire a ammorbidire il tuo sgabello, alleviando i sintomi di costipazione, riducendo così l’incidenza di emorroidi. Nel suo libro, “The Body Sense dieta naturale”, l’autore e il giornalista medico Lorna R. Vanderhaeghe afferma che l’olio di pesce può contribuire a ridurre la costipazione e spostare i rifiuti in modo più efficace attraverso il tratto digestivo. Alcune ricerche hanno dimostrato che gli acidi grassi omega-3 possono anche aiutare con i sintomi delle malattie infiammatorie intestinali.

Prova

Una revisione pubblicata nel numero di dicembre 2005 del “Journal of American College of Nutrition” afferma che l’integrazione dell’acido grasso omega-3 ha dimostrato di produrre significativi vantaggi per i pazienti affetti da malattie infiammatorie, incluse le condizioni intestinali come la malattia di Crohn e colite ulcerosa. Tuttavia, a partire dalla data di questa scrittura, nessuna ricerca è stata effettuata sui benefici specifici dell’olio di pesce per il trattamento delle emorroidi o la riduzione dei sintomi.

considerazioni

Mentre alcune evidenze aneddotiche suggeriscono che l’olio di pesce possa indirettamente aiutare le emorroidi riducendo l’infiammazione e la costipazione, non c’è abbastanza ricerca per sostenere inequivocabilmente i suoi benefici specifici. Informi il medico se si sceglie di utilizzare un integratore di olio di pesce. Inoltre, se si verificano dolori e sanguinamenti eccessivi durante i movimenti intestinali, consultare il proprio medico. Mentre le emorroidi non possono sempre essere causa di preoccupazione, possono essere un segno di una condizione medica più grave.