La tua frequenza cardiaca aumenta quando sognate?

Se stai chiedendo se la tua frequenza cardiaca è aumentata mentre hai avuto quel sogno pazzo la scorsa notte, la semplice risposta è sì. Infatti, se hai un buon sogno o un sogno cattivo, il tuo cuore e la frequenza respiratoria aumentano sempre durante un ciclo di sogno. Il tuo primo ciclo di sogno si verifica tipicamente 70-90 minuti dopo che ti addormenti, e avrai diversi durante tutta la notte.

Un cambiamento di frequenza cardiaca durante il sonno è un indicatore chiaro che hai inserito un ciclo di sogno. Infatti, la tua frequenza cardiaca, la temperatura corporea e il tasso di respirazione si allentano quando entri in un ciclo di sogni, secondo i “sogni” di Mary Herd Tull e Amy Ning. La frequenza cardiaca varia probabilmente in questo ciclo e può accelerare fino al 35% per brevi periodi.

Sognare sembra prendere molta energia, nota Tull e Ning, perché il tuo corpo entra in un altro riposo profondo dopo ogni sogno che hai durante la notte. Come la notte continua, ogni ciclo di sogno e le sue successive modificazioni fisiologiche, come una frequenza cardiaca più alta, durano più a lungo. Il tuo primo sogno rischia di durare da otto a nove minuti, mentre il tuo ultimo sogno può durare un’ora. È probabile che tu abbia un tempo totale di sogno di circa due ore se dormi per otto. Se il sonno del tuo sonno è interrotto, tuttavia, il tuo corpo non seguirà la normale progressione del ciclo di sonno la prossima volta che dormi. Invece, potete andare direttamente in un ciclo di sogno e avere periodi di cicli di sogno estesi fino a quando non “riesci a raggiungere” questa fase del sonno, secondo l’Istituto Nazionale di Disturbi Neurologici e Corsa.

Il tuo stato mentale e la tua condizione fisica possono influenzare la frequenza cardiaca. Questo può essere vero anche come sogni, dice MF Madigan Jr., autore principale di uno studio pubblicato nella rivista “Perceptual and Motor Skills”. Nel suo studio, Madigan ha scoperto che gli uomini arrabbiati di tipo A hanno maggiori incrementi cardiaci durante I loro cicli da sogno rispetto agli uomini non-arrabbiati di tipo B.

È possibile misurare quanto la frequenza cardiaca cambia durante il sonno con un monitor di frequenza cardiaca. Il monitoraggio della frequenza cardiaca può fornire informazioni sufficienti per mostrare quali sono le fasi di respirazione e sonno durante tutta la notte. In passato, gli studi sul sonno hanno utilizzato elettrodi collegati alla testa e al busto di una persona per monitorare l’attività muscolare, le onde cerebrali e il movimento degli occhi insieme alla frequenza cardiaca. Nuove informazioni dall’Istituto Americano di Fisica, tuttavia, teorizzano che il monitoraggio della frequenza cardiaca è tutto ciò che è veramente necessario. Il metodo di analisi del sonno più recente utilizza una tecnica matematica per analizzare la sincronizzazione tra battito cardiaco e respirazione. Questa tecnica può anche fornire una misura di fitness cardio-respiratoria, che può essere utile per gli atleti che vogliono ottimizzare le loro routine di allenamento e come strumento per scegliere i trattamenti per le persone con malattie cardiache, nota PsychCentral.com.

Cambiamenti fisici

Cicli del sogno

Condizione mentale

misurazione