Impatto genetico sulla costruzione di muscoli

I fattori genetici influenzano la velocità e la quantità di crescita muscolare per un individuo durante il suo programma di allenamento alla resistenza. Secondo Vladimir M. Zatsiorsky e William J. Kraemer, autori di “Scienza e pratica della formazione di resistenza”, la crescita muscolare è influenzata dalla fibra muscolare, dalla distribuzione dei grassi, dai livelli ormonali e dalla qualità e durata del programma di esercizi. Anche se non è possibile modificare il tuo trucco genetico, puoi progettare una routine di costruzione muscolare che sarà la più efficace per la tua capacità genetica per sviluppare una maggiore forza e dimensioni muscolari.

Rapporto di fibra muscolare

I muscoli contengono un assortimento di fibre veloci e rallentate. Anche se entrambi i tipi di fibre possono essere ipertrofi, un’altra parola per aumentare le dimensioni, le fibre veloci-twitch possiedono una maggiore capacità di crescita. La genetica influenza la distribuzione di fibre veloci in ogni gruppo muscolare. Ad esempio, una persona può avere un maggiore rapporto di fast-twitch a fibre lento-twitch nel suo corpo inferiore, consentendo una maggiore e veloce crescita muscolare del piede, spiega Zatsiorsky e Kraemer.

Tipo di corpo

Anche se è possibile modificare l’aspetto fisico con la dieta e l’esercizio fisico, il tuo tipo di corpo geneticamente determinato regola la composizione corporea del programma pre-esercizio e gli esiti di idoneità. Secondo il Consiglio Americano sull’esercitazione, i mesomorfhi sono naturalmente muscolari e ipertrofiati rapidamente, gli endomorfi possiedono una forma rotonda con una maggiore distribuzione dei grassi e gli ectomorfhi sono sottili e lineari. Anche se gli endomorfi potrebbero richiedere perdite di grasso per la definizione muscolare visibile e gli ectomorfhi possono ottenere meno massa di una persona con un corpo mesomorfico, tutti gli individui beneficiano di una formazione di resistenza.

Anormali ormoni

Anabolica, o costruzione muscolare, gli ormoni regolano l’ipertrofia, secondo Zatsiorsky e Kraemer. Sebbene la formazione di resistenza aumenta la circolazione dell’ormone anabolizzante, le donne possiedono naturalmente livelli inferiori rispetto agli uomini. Ad esempio, un uomo tipico possiede 10 a 20 volte più testosterone di una donna tipica. Le quantità di ormone della crescita umana e fattori di crescita simili a insulina – due altri ormoni anabolizzanti – variano anche tra gli individui e sono influenzati dallo stato di addestramento e dalla predisposizione genetica.

Sollevamento pesi per l’ipertrofia

Non lasciare che le idee sbagliate genetiche vi impediscano di cercare i vantaggi del sollevamento pesi. Una corretta formazione di resistenza produce l’ipertrofia in muscoli privi di malattia, indipendentemente dalla genetica. L’American College of Sports Medicine prescrive da uno a tre set da otto a 12 ripetizioni, utilizzando carichi di capacità da 70 a 80 per cento per i risultati ipertrofi. Sostenere l’equilibrio muscolare utilizzando tutti i principali gruppi muscolari. I principianti dovrebbero mantenere una o due sessioni alla settimana, per due mesi, prima di aumentare la frequenza del sollevamento pesi, suggerisce l’ACSM. Come sempre, consultare un medico prima di iniziare un programma di addestramento di peso.