Come faccio a determinare se una febbre è grave?

Le febbri, se accompagnano altri sintomi di malattia o si verificano da soli, possono essere scomodi e spaventosi, soprattutto una febbre alta o una che si verifica in un neonato. La maggior parte delle febbre non sono gravi e andranno via da solo o come la malattia che accompagnano risolve. La gravità di una febbre dipende dall’età della persona che ottiene una, la sua temperatura, la durata della febbre ei sintomi che accompagnano.

Febbre

Ci sono alcuni eventi che comportano lo sviluppo di una febbre. Se si ottiene surriscaldato – si è al sole tutto il giorno e si disidratata, ad esempio – il tuo corpo può perdere la sua capacità di raffreddarsi e la tua temperatura salirà. Le febbre possono essere il risultato del vostro corpo che aumenta la sua temperatura in modo da rispondere ad un’infezione virale o batterica. Mentre il tuo cervello normalmente lavora per mantenere la temperatura a circa 98,6 gradi Fahrenheit, se sei malato, la tua temperatura “set point” salirà, e il tuo cervello vi permetterà di ottenere più caldo. Questo aiuta il sistema immunitario a sbarazzarsi dell’infezione.

Età e temperatura

Le febbri negli adulti non sono generalmente gravi a meno che non siano superiori a 103 gradi Fahrenheit, spiega MayoClinic.com. Infatti, i febbri sotto i 102 F. negli adulti sono meglio lasciati non trattati a meno che il medico non avvisa altrimenti, perché il trattamento di una febbre diminuisce la capacità del sistema immunitario di combattere l’infezione. Se hai una febbre superiore a 103 gradi, contatta il tuo medico. Per i bambini di età inferiore ai 6 mesi, i febbri di 101 gradi o più sono un’emergenza medica, dice il pediatra Dr. William Sears, mentre i bambini fino a tre mesi dovrebbero vedere un medico subito per una febbre di 101 o più. Nei neonati e nei bambini più vecchi, potresti chiamare il medico del vostro bambino al mattino per una febbre compresa tra 101 e 103 gradi, ma probabilmente non vale la pena di una chiamata notturna. Fevers di oltre 104 gradi garantiscono una visita medica immediata.

Durata della febbre

Anche una febbre a basso grado può indicare un problema serio se si continua a lungo. L’Accademia Americana dei medici di famiglia rileva che una febbre di basso grado che dura da settimane e che è accompagnata da stanchezza e una mal di gola può essere mononucleosi, un’infezione che giustifica una visita al medico. Allo stesso modo, una febbre che viene e va da settimane ed è accompagnata da perdita di peso e linfonodi gonfie potrebbe essere un’infezione grave come la tubercolosi e si dovrebbe vedere il medico per il test. Generalmente, se una febbre dura più di tre giorni, probabilmente dovresti parlare con il tuo medico, spiega MayoClinic.com. Quando si ottiene una febbre è anche importante: se si ottiene una febbre improvvisamente dopo aver preso un nuovo farmaco, la febbre potrebbe essere un Reazione al farmaco e chiamare o consultare immediatamente il proprio medico.

Sintomi accompagnatori

Anche una febbre a basso grado può indicare un problema serio se si continua a lungo. L’Accademia Americana dei medici di famiglia rileva che una febbre di basso grado che dura da settimane e che è accompagnata da stanchezza e una mal di gola può essere mononucleosi, un’infezione che giustifica una visita al medico. Allo stesso modo, una febbre che viene e va da settimane ed è accompagnata da perdita di peso e linfonodi gonfie potrebbe essere un’infezione grave come la tubercolosi e si dovrebbe vedere il medico per il test. Generalmente, se una febbre dura più di tre giorni, probabilmente dovresti parlare con il tuo medico, spiega MayoClinic.com. Quando si ottiene una febbre è anche importante: se si ottiene una febbre improvvisamente dopo aver preso un nuovo farmaco, la febbre potrebbe essere un Reazione al farmaco e chiamare o consultare immediatamente il proprio medico.