Cibi curativi per l’infiammazione dello stomaco

Se soffri di gastrite, la tua gonfiaglia è infiammata e rendi meno acido, enzimi e muco. L’acido e gli enzimi ti aiutano a rompere il cibo e il muco protegge il tuo stomaco dall’acido. La gastrite può essere acuta o cronica e può causare sanguinamento dello stomaco, erosione e ulcere. Sono disponibili farmaci per ridurre l’acidità dello stomaco e trattare il gastrite, ma potresti beneficiare di modifiche alla vostra dieta. Alcuni alimenti riducono l’infiammazione dello stomaco senza gli effetti collaterali di farmaci prescritti o over-the-counter.

Fibra

L’Università del Maryland Medical Center raccomanda di mangiare una dieta a fibra alta per ridurre l’infiammazione dello stomaco. Gli alimenti ad alto contenuto di questa sostanza nutritiva includono frutta, verdura, fagioli secchi e grani interi. Alcuni alimenti ad alto contenuto di fibre possono darvi gas, evitando così gli alimenti che creano questo problema. Incorpora gradualmente la fibra extra nella vostra dieta in modo che il tuo sistema digestivo possa regolare. L’aumento della fibra troppo rapidamente può causare gas, gonfiori e crampi addominali.

I flavonoidi

H. pylori è un batterio che infetta la fodera dello stomaco ed è la causa principale di gastrite cronica. Il National Clearinghouse delle malattie digestive osserva che il 20-50% delle persone negli Stati Uniti è afflitto da questo batterio. Gli alimenti che contengono flavonoidi possono fermare la crescita di H. pylori. Queste includono mele, mirtilli rossi, sedano, cipolle, aglio e tè.

Antiossidanti e B Vitamine

Mangiare cibi ricchi di antiossidanti allevierà i sintomi della gastrite suggerisce l’Università del Maryland Medical Center. Incorporare più frutta e verdura nella vostra dieta, soprattutto ciliegie, bacche, pomodori, squash e peperoni. Zinco e L-carnosina hanno anche proprietà antiossidanti che aiutano a riparare e curare la fodera dello stomaco. Trovi lo zinco in ostriche, carne, frutti di mare, fagioli e noci, mentre la L-carnosina si trova in carne e fagioli.

Altre considerazioni

Una dieta ad alto contenuto di grassi, in particolare un alto contenuto di grassi trans, può esacerbare i sintomi della gastrite in modo da evitare di biscotti, cracker, patatine fritte, anelli di cipolla, margarina e alimenti trasformati. Eliminare il caffè, l’alcool e le bevande gassate, che possono irritare la fodera dello stomaco. Usi sani durante la cottura, come l’olio d’oliva, evitare troppi zuccheri e scegliete pane e pasta interi a grani raffinati. L’Università di Maryland Medical Center raccomanda inoltre di mangiare alimenti ad alto contenuto di vitamine B e calcio come mandorle, fagioli, spinaci e cavoli.