Formazione ad alta intensità del tapis roulant

Se vuoi perdere il corpo. Non cercate oltre l’allenamento ad alta intensità del tapis roulant. In uno studio pubblicato nel numero di luglio del 1994 di “Metabolismo”, i ricercatori dell’Università Laval di Canada hanno mostrato che i partecipanti che hanno allenato ad alta intensità per 15 settimane hanno perso nove volte più grasso corporeo rispetto ai partecipanti che hanno eseguito 20 settimane di allenamento aerobico a bassa intensità. Imparate come implementare le tecniche più efficaci ad alta intensità del tapis roulant per massimizzare i risultati di perdita di grasso.

Un modo semplice per implementare HIIT è quello di eseguire intervalli di sprint su un tapis roulant. Gli atleti avanzati possono utilizzare uno sprint per camminare rapporto di 1: 1, il che significa che si sprint e camminare per pari proporzioni di tempo, per esempio, 60 secondi di sprint poi camminare per 60 secondi. Le probabilità sono buone che tu non sei Usain Bolt, quindi un rapporto di sprint da 1: 3 è un punto di partenza sani per i principianti, secondo la forza certificata e lo specialista Marc Perry. Dopo un completo riscaldamento, cominciate a correre a circa 70-85 per cento della tua velocità massima. Questo ritmo dovrebbe essere vicino a uno sprint tutto, ma lasciare un po ‘di gas nel serbatoio. Mantenere questa alta intensità per 45 secondi prima di rallentare fino a circa il 40 per cento della velocità massima – passo passo – per due minuti e mezzo. Ripetere questo ciclo da quattro a dieci volte. Esegui questo allenamento due o quattro giorni alla settimana.

Fartlek, che significa “speed-play” in svedese, è una forma di formazione di intervalli che utilizza diversi tempi differenti. A differenza degli intervalli strutturati, l’allenamento di fartlek è molto intuitivo e si basa su “sentire” invece dei frame temporali. Dopo un riscaldamento, iniziare con un leggero jog e aumentare gradualmente la velocità fino a quando si sta avvicinando un ritmo di sprint. Mantenere un’alta intensità – 70-85 per cento della velocità massima – per quanto tempo possibile, poi diminuire la velocità ad una veloce camminata. Lasciate che il tuo corpo si riprenda e cominci a giocare con la tua velocità. Alternare tra passeggiata, jogging e sprint in modo casuale. Gli allenamenti di Fartlek in genere durano da 20 a 45 minuti. È possibile eseguirli da due a cinque giorni alla settimana.

L’utilizzo di intervalli inclinati del tapis roulant è un modo efficace per bruciare i grassi. Dopo un riscaldamento, aumentare gradualmente il grado del tapis roulant fino a raggiungere il 5 percento. Esegui gli intervalli di sprint strutturati secondo i livelli correnti di fitness – 60 secondi di sprint, 60 secondi a piedi per gli individui adatti – 45 secondi di sprint, due minuti e mezzo di camminata per livelli di fitness più bassi. Fai quattro o 10 cicli e completa due o quattro allenamenti a settimana.

L’allenamento ad alta intensità del tapis roulant non è per coloro che sono stati avvertiti dal proprio medico per evitare esercizi intensi. Consultare il proprio medico prima di iniziare qualsiasi forma di formazione ad alta intensità. Iniziare ogni allenamento con un warm-up di 10 minuti composto da passeggiata leggera e jogging, jumping jack e tratti dinamici. Un tratto dinamico efficace per le gambe dei lati è 30 secondi di passeggiate frankenstein – tenere le gambe dritte e sollevarle lentamente davanti al tuo corpo una alla volta. Stretch i quadricipiti facendo 30 secondi di kick-kickers – spuntare in linea retta mentre piegate un ginocchio in un momento per toccare il tallone ai glutei. Strette i muscoli glutei eseguendo 30 secondi di alte ginocchia – scorrete in linea retta mentre sollevate un ginocchio alla volta come se stai cercando di toccare il ginocchio al petto.

Intervalli strutturati a tapis roulant

Formazione Fartlek Treadmill

Intervalli inclinati con tapis roulant

Suggerimenti e avvertimenti

Dieta a bruciare i grassi con i bianchi d’uovo, pollo e salmone

Prendi il tuo corpo costume da bagno con una dieta ad alta proteina, a basso contenuto di grassi e un sacco di esercizio per bruciare calorie e, con fortuna, fonde tasche di grasso corporeo. Questo piano da 1.200 a 1.600 calorie unisce i bianchi d’uovo, il pollo e il salmone senza pelle con mounds of steamed and fresh vegetables. Aumentare la proteina a due volte il consumo normale mantiene i livelli di fame verso il basso e aiuta a recuperare da allenamenti quotidiani. Controllare con il medico prima di iniziare questa o qualsiasi altra dieta, soprattutto se si dispone di una condizione medica specifica.

Alimenti ad alto contenuto proteico come le uova sono una buona strategia di combustione dei grassi, perché richiede più energia – e l’energia viene dalle calorie – per abbattere la proteina rispetto agli altri alimenti. La proteina ti consente anche di mantenere la massa muscolare di tutti i livelli, mentre il peso diminuisce. Friggere una frittata di uovo pieno di verdure al vapore e croccanti per la prima colazione. Sfogliate pezzi di pollo o salmone nei bianchi d’uovo sbattuti. Rotoli in noci o mandorle schiacciate e poi cospargere con le vostre erbe preferite per un pranzo o una cena salati. Un bianco d’uovo aggiunge anche proteine ​​e massa alla frullati di frutta fresca a colazione.

Il petto di pollo e le cosce a basso contenuto di carboidrati e proteine, senza pelle possono essere un alleato importante per aumentare il metabolismo, che favorisce la combustione dei grassi. Perk up pollo semplice con questa ricetta, basata su uno dal sito web Epicurious. Crea una pasta da 2 cucchiai. Rossa miso pasta, 1 1/2 cucchiaino. Olio di sesamo leggero, 1 1/2 cucchiaino. Zenzero fresco tritato, 1 1/2 cucchiaino. Aglio fresco e 1/4 cucchiaino. peperoncino in pezzi. Spalmare la pasta su quattro petti di pollo o cosce – pesando circa 4 once. Ciascuno – e posto su un piatto. Coprire la piastra con un involucro di plastica e lasciarli riposare in frigorifero per un paio d’ore. Spritz una padella con spruzzatura di cottura, e calore a medio-alta. Tagliare il pollo finché non rimane un rosa al centro, circa cinque minuti su ogni lato. Questa ricetta serve quattro.

Non essere messo fuori dal salmone che viene designato un pesce grasso. Gli acidi grassi omega-3 nel salmone sono grassi buoni, e uno studio nella “British Journal of Nutrition” indica gli acidi grassi omega-3 riducono la massa grassa. Pesci grassi, come il salmone, sono stati trovati per ridurre la fame e quindi mantenerti soddisfatto tra i pasti. Iniziate la giornata con il salmone rivitalizzante del metabolismo, affumicato o freddo o la prima colazione su una torta di salmone grattugiata. Il salmone selvatico è preferibile alle fattorie, e tiene le porzioni a 3 o 4 once per pasto.

Le diete ad alta proteina possono sottolineare i reni, che spezzano le proteine ​​in materiali di scarto che vengono eliminati. La proteina eccessiva impone anche il fegato. Bilancia la proteina dai bianchi d’uovo, dal pollo e dal salmone con verdure e frutta fresche. Bere più acqua, come flushes del sistema e può anche aiutare a bruciare calorie e grassi.

Uova

pollo

salmone

Precauzioni

I fatti pompelmo per la salute riproduttiva

Il pompelmo è un agrumeto che offre molti benefici per la salute. La gente mangia pompelmo per vari motivi: come una forma di controllo del peso, per fornire antiossidanti, e godere come uno spuntino delizioso. Mangiare pompelmo può anche avere altri effetti sulla salute, che può non essere immediatamente evidente durante l’assunzione di determinati farmaci. Controllare con un medico l’effetto che i pompelmi possono avere sui farmaci prescritti.

Uva

Il pompelmo è un tipo di agrumi ad alto contenuto di vitamine A e C. È circa 90 per cento di acqua e ha poche calorie, ma è alta in fibra. Molte persone aggiungono pompelmo alla loro dieta per promuovere uno stile di vita sano o possono mangiare solo pompelmo come mezzo per perdere peso velocemente. Il pompelmo può anche interagire con diversi farmaci, causando un aumento di effetti di distribuzione e di intensificazione. Alcuni farmaci che gestiscono il colesterolo, alcuni farmaci per la pressione sanguigna e alcuni farmaci usati per trattare la depressione sono alcuni dei tipi interessati dal pompelmo. Le persone che assumono nuovi farmaci dovrebbero consultare un medico sugli effetti del pompelmo, consiglia holisticonline.com.

Benefici

Il pompelmo ha molti vantaggi per la salute riproduttiva. Secondo l’Università della California a San Diego, aggiungendo una o due porzioni di pompelmo al giorno insieme a una dieta nutriente può aiutare a controllare il peso. Il mantenimento di un peso ottimale è importante per la salute riproduttiva e per il fitness complessivo. Il pompelmo fornisce anche fonti di ferro e folato, importanti soprattutto nelle prime fasi della gravidanza.

Concezione

Tra le donne che cercano di concepire, bere il succo di pompelmo è raccomandato come pratica che aiuterà nella concezione. Sebbene il succo di pompelmo non sia considerato una pratica regolamentata per aumentare le probabilità di gravidanza, molte donne affermano che aiuta a cercare di concepire. Alcune donne riferiscono che bere il succo di pompelmo cambia la consistenza del muco cervicale, rendendola più sottile. Questo fornisce un ambiente ottimale per lo sperma a viaggiare, aumentando le probabilità di fecondazione.

contraccettivi

Bere il succo di pompelmo può avere un effetto sull’efficacia di alcuni tipi di controllo delle nascite. Secondo il Centre for Education e Research on Therapeutics o CERT, il succo di pompelmo potabile può regolarmente interagire con alcuni tipi di controllo delle nascite, che altera i livelli del farmaco nel flusso sanguigno. Il CERT afferma che il succo di pompelmo è responsabile per abbassare i livelli di CYP3A, una parte dell’intestino che aiuta a metabolizzare i farmaci. I cambiamenti nel CYP3A riducono la capacità del corpo di controllare le concentrazioni della medicina nel flusso sanguigno. Le donne che usano contraccettivi orali dovrebbero consultarsi con un medico circa la sicurezza del pompelmo con quei farmaci.

estrogeni

Pompelmo come parte di una dieta regolare può anche influenzare altri farmaci relativi alla salute riproduttiva. Estradiolo è un tipo di integratore estrogeno usato per trattare i sintomi associati alla menopausa, come secchezza vaginale e vampate di calore. È anche usato per i sintomi e il trattamento del cancro al seno per alcune donne. Gli effetti collaterali possono includere sanguinamento vaginale, mal di testa, nausea e vomito e dolore al seno. Mangiare pompelmo o bere succo di pompelmo regolarmente può intensificare alcuni degli effetti collaterali associati all’estradiolo, aumentando i livelli di disagio. Gli utenti dovrebbero consultarsi con il proprio medico sulla loro dieta prima di aggiungere pompelmo.

goldenseal

Goldenseal è un rimedio a base di erbe fatta dalla pianta di Hydrastis canadensis, che è stata prima utilizzata per scopi medicinali da tribù nativi americani. Goldenseal è meglio conosciuto per il suo uso nella prevenzione o nella cura di raffreddori e influenza comuni, ma può anche offrire alcune azioni di disintossicazione. Tuttavia, l’uso di goldenseal come detoxifier per pulire il sistema di farmaci prima di uno screening di droga è probabilmente errato. Prima di iniziare a prendere goldenseal per qualsiasi scopo sanitario, parla con il medico circa il dosaggio corretto e pericoli potenziali.

Funzione

Goldenseal deve molte delle sue funzioni utili al composto chimico chiamato berberina, che sembra avere azioni antimicrobiche, secondo l’Università di Maryland Medical Center o UMMC. Il berberina in goldenseal può uccidere diversi tipi di batteri, lieviti, parassiti e forse altri microrganismi nocivi. Oltre al berberina, l’oroideale contiene diversi altri alcaloidi come la hydrastina, il canadino, la canadina e la beta-idrettina, afferma il Centro di Cancro Memorial Sloan-Kettering. I diversi costituenti di Goldenseal sembrano offrire effetti antiinfiammatori, lassativi e astringenti che tutti possono contribuire alle possibili azioni di disintossicazione del rimedio nel corpo.

effetti

Goldenseal preso internamente per bocca può agire come un antibiotico e aumentare il sistema immunitario per aiutare a trattare o prevenire infezioni respiratorie superiori come raffreddori, influenza e allergie, secondo UMMC. L’oroideale orale potrebbe anche aiutare a trattare la diarrea infettiva, la sindrome dell’intestino irritabile, le infezioni delle vie urinarie e l’indigestione, osserva l’Università di Pittsburgh Medical Center. Il rimedio a base di erbe potrebbe aiutare a trattare aritmie cardiache, ipertensione, colesterolo alto e insufficienza cardiaca congestizia. Applicata localmente o esternamente, la radice goldenseal può aiutare a trattare le infezioni fungine della pelle come il piede dell’atleta, le infezioni vaginali del lievito e le infezioni di ferite minori. Altri potenziali usi per l’oroideale orale o topico comprendono il trattamento del cirrosi epatico, dell’anoressia, del cancro, del diabete, della congiuntivite, delle feci, della menorragia, della colite e dell’edema, afferma il Memorial Center di Sloan-Kettering Memorial. Nessuna ricercata ricerca medica ampiamente accettata supporta l’uso di goldenseal per qualsiasi scopo sanitario.

fraintendimenti

Goldenseal è diventato popolare come detoxifier per alterare i risultati dei test di droga, ma questo uso del rimedio a base di erbe è errato, afferma l’UMMC. In realtà, nessuna prova scientifica ha sostenuto l’uso di goldenseal come agente disintossicante per prevenire un risultato positivo della prova farmacologica. Oltre ai test di droga, la radice goldenseale può offrire alcuni effetti di disintossicazione in quanto il suo contenuto di berberina ha il potenziale per la pulizia del corpo di funghi, batteri, protozoi e altri pericolosi microrganismi, spiega l’Università di Pittsburgh Medical Center.

Dosaggio

Come agente topico, l’oroideale viene usato in forma di crema, polvere o unguento, afferma l’Università di Pittsburgh Medical Center. Prendendo per bocca, l’oroideale è comunemente usato sotto forma di tintura o tè. Potrebbe in alternativa prendere radice goldenseal e rhizome in polvere in compresse o capsule, tipicamente in un dosaggio di 4 a 6 g al giorno, rileva l’Università del Michigan Health System. L’estratto liquido viene assunto ad un dosaggio da 2 a 4 millilitri al giorno, mentre l’estratto di radice standardizzato viene assunto ad una velocità di 250-500 mg tre volte al giorno. Chieda al proprio medico circa il dosaggio corretto di goldenseal prima di prendere il rimedio a base di erbe per la disintossicazione o per altri scopi.

avvertimento

Se utilizzati nelle giuste quantità, l’oroideale raramente provoca effetti collaterali significativi, ma può causare qualche irritazione gastrointestinale in alcune persone, dice il Memorial Center di Cancer Sloan-Kettering. L’assunzione di quantità eccessive di goldenseal può causare costipazione, ulcere allo stomaco, nausea e vomito, nervosismo, depressione e anche problemi respiratori, convulsioni, allucinazioni o crisi epilettiche. Goldenseal può essere non sicuro da assumere se ha alta pressione sanguigna o malattie cardiovascolari. Prendendo goldenseal durante la gravidanza potrebbe causare contrazioni uterine, aumentati livelli di bilirubina che portano ad itterizia e danni genetici, avverte l’Università di Pittsburgh Medical Center. Goldenseal potrebbe anche interagire negativamente con determinati farmaci come la ciclosporina, gli antibiotici della tetraciclina, i diluenti sanguigni come Coumadin e la digossina, avvisa l’UMMC.

Alimenti che causano infiammazioni articolari

L’infiammazione è uno strumento che il corpo usa per proteggersi da lesioni e infezioni. L’infiammazione eccessiva può diventare sistemica, influenzare ogni cellula del corpo e influenzare negativamente la vostra salute. Il cancro, la malattia cardiovascolare, l’Alzheimer, le allergie, l’asma, la malattia autoimmune come l’artrite reumatoide e la sclerosi multipla sono caratterizzati da infiammazione cronica. “Il fattore più importante nella lotta contro l’infiammazione è il cibo che consumiamo”, scrive Monica Reinagel e Julius Torelli, MD nel loro libro del 2006, “The Infection Free Diet Plan.

Dolori articolari

Infiammazione congiunta è spesso dolorosa e limitante. Le articolazioni croniche infiammate non hanno forza, stabilità e movimento. Il dolore da infiammazione spesso porta alla mancanza di utilizzo, che causa debolezza e instabilità, che porta ad una maggiore mancanza di utilizzo. Questo ciclo vizioso di dolore, gonfiore, mancanza di movimento e debolezza spesso porta alla disabilità. Determinare ed eliminare gli alimenti che aumentano la vostra infiammazione aiuterà a prevenire il verificarsi di gonfiore articolare che porta alla disabilità.

Allergie alimentari

Le allergie alimentari possono essere una fonte di infiammazione. Test di allergia alimentare affidabile è disponibile attraverso il test di sangue e il test di graffio della pelle. È inoltre possibile utilizzare l’eliminazione e la prova di sfida reintroducendo un cibo dopo averla non mangiata per un periodo di un mese e poi registrando una descrizione dettagliata della reazione del tuo corpo ad esso. L’eliminazione di tutti gli alimenti che provocano una risposta allergica positiva come determinato mediante test con questi metodi contribuirà a ridurre l’infiammazione.

Acido arachidonico

Il corpo rilascia sostanze che promuovono l’infiammazione in risposta all’immissione di alimenti ad alto contenuto di acido arachidonico. Nel suo libro del 2006 intitolato “La dieta anti-infiammazione e il libro di ricetta”, scrive il Dottore Naturopatico, Jessica K. Black ND, “La produzione di Acido Arachidonico è il primo passo nella promozione dell’infiammazione”. Un passo fondamentale per ridurre l’infiammazione articolare sta riducendo l’assunzione di alimenti contenenti acidi arachadonici come carne di maiale e carne bovina addomesticata.

Grassi idrogenati

I grassi idrogenati e parzialmente idrogenati sono grassi fabbricati che i nostri corpi hanno una capacità limitata di riconoscere, spezzare e utilizzare. I grassi idrogenati sono fabbricati per rendere olii solidi a temperatura ambiente, per cui i prodotti da forno hanno una durata maggiore. Questi grassi che producono infiammazioni sono spesso etichettati come idrogenati, parzialmente idrogenati, acidi grassi trans, o grassi trans. Leggere attentamente le tue etichette e evitare che questi grassi fatti dall’uomo si trovino in prodotti da forno confezionati e margarina.

Alimenti trasformati

La dieta americana standard, o SAD, è piena di alimenti trasformati che contengono un elevato numero di additivi per l’aromatizzazione, la colorazione e la conservazione. Secondo l’autore del libro pubblicato nel 1999, “Oltre il cortisone”, dice Martha Moore AHG, “molti additivi alimentari possono aumentare le sensibilità alle reazioni infiammatorie o attivare direttamente i processi infiammatori eccessivi in ​​modo inopportuno”. Per ridurre l’infiammazione articolare, attuare strategie nutrizionali che riducono drasticamente il consumo di carne di maiale, manzo domestico, alimenti idrogenati e alimenti altamente trasformati e eliminano alimenti che provocano reazioni allergiche.

Come faccio a determinare se una febbre è grave?

Le febbri, se accompagnano altri sintomi di malattia o si verificano da soli, possono essere scomodi e spaventosi, soprattutto una febbre alta o una che si verifica in un neonato. La maggior parte delle febbre non sono gravi e andranno via da solo o come la malattia che accompagnano risolve. La gravità di una febbre dipende dall’età della persona che ottiene una, la sua temperatura, la durata della febbre ei sintomi che accompagnano.

Febbre

Ci sono alcuni eventi che comportano lo sviluppo di una febbre. Se si ottiene surriscaldato – si è al sole tutto il giorno e si disidratata, ad esempio – il tuo corpo può perdere la sua capacità di raffreddarsi e la tua temperatura salirà. Le febbre possono essere il risultato del vostro corpo che aumenta la sua temperatura in modo da rispondere ad un’infezione virale o batterica. Mentre il tuo cervello normalmente lavora per mantenere la temperatura a circa 98,6 gradi Fahrenheit, se sei malato, la tua temperatura “set point” salirà, e il tuo cervello vi permetterà di ottenere più caldo. Questo aiuta il sistema immunitario a sbarazzarsi dell’infezione.

Età e temperatura

Le febbri negli adulti non sono generalmente gravi a meno che non siano superiori a 103 gradi Fahrenheit, spiega MayoClinic.com. Infatti, i febbri sotto i 102 F. negli adulti sono meglio lasciati non trattati a meno che il medico non avvisa altrimenti, perché il trattamento di una febbre diminuisce la capacità del sistema immunitario di combattere l’infezione. Se hai una febbre superiore a 103 gradi, contatta il tuo medico. Per i bambini di età inferiore ai 6 mesi, i febbri di 101 gradi o più sono un’emergenza medica, dice il pediatra Dr. William Sears, mentre i bambini fino a tre mesi dovrebbero vedere un medico subito per una febbre di 101 o più. Nei neonati e nei bambini più vecchi, potresti chiamare il medico del vostro bambino al mattino per una febbre compresa tra 101 e 103 gradi, ma probabilmente non vale la pena di una chiamata notturna. Fevers di oltre 104 gradi garantiscono una visita medica immediata.

Durata della febbre

Anche una febbre a basso grado può indicare un problema serio se si continua a lungo. L’Accademia Americana dei medici di famiglia rileva che una febbre di basso grado che dura da settimane e che è accompagnata da stanchezza e una mal di gola può essere mononucleosi, un’infezione che giustifica una visita al medico. Allo stesso modo, una febbre che viene e va da settimane ed è accompagnata da perdita di peso e linfonodi gonfie potrebbe essere un’infezione grave come la tubercolosi e si dovrebbe vedere il medico per il test. Generalmente, se una febbre dura più di tre giorni, probabilmente dovresti parlare con il tuo medico, spiega MayoClinic.com. Quando si ottiene una febbre è anche importante: se si ottiene una febbre improvvisamente dopo aver preso un nuovo farmaco, la febbre potrebbe essere un Reazione al farmaco e chiamare o consultare immediatamente il proprio medico.

Sintomi accompagnatori

Anche una febbre a basso grado può indicare un problema serio se si continua a lungo. L’Accademia Americana dei medici di famiglia rileva che una febbre di basso grado che dura da settimane e che è accompagnata da stanchezza e una mal di gola può essere mononucleosi, un’infezione che giustifica una visita al medico. Allo stesso modo, una febbre che viene e va da settimane ed è accompagnata da perdita di peso e linfonodi gonfie potrebbe essere un’infezione grave come la tubercolosi e si dovrebbe vedere il medico per il test. Generalmente, se una febbre dura più di tre giorni, probabilmente dovresti parlare con il tuo medico, spiega MayoClinic.com. Quando si ottiene una febbre è anche importante: se si ottiene una febbre improvvisamente dopo aver preso un nuovo farmaco, la febbre potrebbe essere un Reazione al farmaco e chiamare o consultare immediatamente il proprio medico.

Quanto tempo prima che l’olio di pesce abbia effetto?

L’olio di pesce è la fonte primaria di due acidi grassi omega-3 – l’acido eicosapentaenoico, o l’EPA e l’acido docosahecsenico, o DHA – che impediscono l’infiammazione e riducono il rischio di malattie cardiovascolari. La quantità di tempo necessario per l’effetto dell’olio di pesce dipende da una varietà di fattori, dalla salute totale alla dose e dal tipo di olio di pesce consumato, ma il tuo corpo dovrebbe raggiungere livelli ottimali entro tre mesi. Grandi dosi di olio di pesce possono causare effetti collaterali e interagire con farmaci, quindi parlare con il medico prima di assumere integratori.

I livelli ematici di acidi grassi omega-3 aumentano in proporzione alla dose di olio di pesce. In grandi dosi, i livelli ottimali del sangue possono essere raggiunti in circa un mese, ma occorrerà più tempo per migliorare i livelli nel cervello e nel cuore, ha riferito l’American Journal of Clinical Nutrition nel giugno 2006. Nei ratti da laboratorio, i livelli di omega-3 Nel cervello, il cuore e il fegato hanno raggiunto l’equilibrio dopo tre mesi: un produttore di prodotti omega-3 consiglia che la maggior parte delle persone sperimenta benefici entro tre mesi. Per raggiungere e sostenere i livelli di EPA e DHA, è importante consumare costantemente la quantità consigliata di olio di pesce ogni giorno.

La tua salute generale può influenzare quanto velocemente l’olio di pesce abbia un impatto. Se sei deficiente in EPA e DHA, la gravità della carenza influenzerà il ritmo di ritornare alla normalità. Se sei in stato di gravidanza, alcuni degli acidi grassi omega-3 consumati andranno al tuo bambino. La forma chimica dell’olio di pesce fa anche la differenza. La ricerca è in corso e gli studi più grandi possono produrre risultati diversi, ma uno studio pubblicato sui lipidi in salute e malattie nel mese di agosto 2011 ha riportato che i livelli di EPA e DHA nel sangue aumentarono di più nei soggetti in studio prendendo olio di krill rispetto a coloro che hanno preso altre forme di olio di pesce.

L’Istituto di Medicina può sviluppare nuove linee guida, ma per ora consiglia solo una dose giornaliera per la forma vegetale di omega-3 chiamata acido alfa-linolenico, o ALA. Mentre il tuo corpo converte alcuni ALA in EPA e DHA, non puoi contare su ALA per soddisfare le esigenze del tuo corpo. L’Accademia di nutrizione e dietetica suggerisce di consumare ogni giorno 500 milligrammi di EPA combinati e DHA. Mangiare una pesce da 3,5 once di pesce due volte a settimana è consigliata dall’American Heart Association per persone sane. Una sorgente eccellente è il salmone, altre buone fonti includono sgombri, trote, sardine, tonno leggero in scatola e fardello.

Ottenere troppo olio di pesce può causare effetti collaterali, come sanguinamento e un sistema immunitario indebolito. Se prendete farmaci per trattare il diabete o il sangue sottile, non assumere alcun integratore di olio di pesce fino a quando non si rivolga al medico. Alcune persone presentano effetti collaterali minori, come il gas, il gonfiore e la diarrea. Prendendo diverse dosi più piccole durante il giorno o utilizzando supplementi di rilascio di tempo possono prevenire questi problemi: se si mangiano cibi fortificati con l’olio di pesce, assicuratevi di includere l’importo nella tua quotidiana dose. La combinazione di integratori con alimenti fortificati rende facile superare i 3 grammi, avverte uno studio in Prostaglandine, Leucotrieni e Acidi Grassi Essenziali nel settembre 2013.

Tempo necessario per aumentare i livelli

Fattori influenzanti

Raccomandazioni per l’assunzione

Avvertenze sulla salute

Fegato eccessivo dopo l’esercizio fisico

Se hai notato la congestione del torace e la produzione di fegato eccessivo dopo l’esercizio fisico, non sei solo. Mentre la fatica o la mancanza di respiro si verificano comunemente durante l’esercizio fisico, può indicare irritazioni respiratorie. Alcuni fattori di esercizio contribuiscono alla produzione di phlegm post-esercizio, anche se un improvviso insorgenza di questi sintomi può essere causata da un’infezione respiratoria o da una malattia. Se si preoccupano dei segni e dei sintomi, consultare il proprio medico.

L’esercizio attiva la formazione del muco

Quando esegui un esercizio fisico vigoroso, stai respirando a un ritmo più veloce e lavorando più grandi volumi di ossigeno nei polmoni che quando si riposa. In un normale stato di riposo, l’aria viene inumidita e riscaldata attraverso il passaggio nasale prima di entrare nei polmoni e il passaggio nasale filtra i detriti e gli irritanti ambientali. Tuttavia, durante l’esercizio, si tende a respirare attraverso la bocca piuttosto che i polmoni, causando aria asciutta, fresca e contenente particelle per entrare direttamente nei polmoni. Questi cambiamenti nella respirazione dovuti all’esercizio fisico contribuiscono alla produzione eccessiva della fiamma. Generalmente, la tosse e l’accumulo di muco si fermano poco dopo aver smesso di esercitare.

Asma indotto dall’esercizio fisico

L’asma indotto da esercizi può anche essere un fattore che contribuisce alla formazione di flegm, ma si verifica generalmente con altri sintomi. Se nota la tenuta nel petto, il respiro affannoso e la mancanza di respiro e l’eccessiva produzione di muco, allora si può verificare un asma indotto da esercizio fisico. In questo caso, alcuni farmaci che aprono la via aerea riducono i sintomi e li allevia i sintomi. Vedere un fornitore di assistenza sanitaria assicura una corretta diagnosi, aiutandovi a rimanere attivi e fare dell’esercitazione un’esperienza più piacevole.

Allergeni ambientali

Gli allergeni ambientali possono contribuire alla produzione di muco durante e dopo l’esercizio fisico. L’esercizio all’esterno vi espone al polline, ecco perché si può notare la produzione di fegato eccessiva durante i mesi più caldi dell’anno. Può anche essere allergico a muffa o polvere, che può anche innescare la produzione di muco durante l’esercizio fisico. Prendi in considerazione la modifica del tuo ambiente per vedere se i tuoi sintomi cambiano, soprattutto se sei soggetto a comuni allergeni come il polline, la polvere e lo stampo.

Malattie acute o croniche

Un improvviso accumulo di fiamma può essere il risultato di un’infezione. La sinusite, la bronchite e alcuni virus respiratori contribuiscono alla produzione di flegm e possono essere esacerbati dall’esercizio fisico. In questi casi, il colore del flemma indica spesso se si sta verificando un’infezione. Se il tuo muco è chiaro, allora un’infezione è meno probabile. Tuttavia, se è giallo o verde, probabilmente hai un’infezione. Vedere un medico per una diagnosi e un trattamento.

Ginkgo biloba e st john’s wort

Gingko biloba e wort di St. John sono due supplementi a base di erbe disponibili. È possibile utilizzare ginkgo biloba per migliorare la tua memoria o per curare malattie come demenza e dolore alla gamba a causa del flusso di sangue ridotto. È possibile utilizzare il wort di St. John per trattare disturbi come la depressione lieve o moderata.

Gingko Biloba

Gingko biloba, chiamato anche gingko, è derivato dalle foglie dell’albero di gingko, secondo l’Università di Maryland Medical Center (UMMC). Contiene due tipi di antiossidanti, terpenoidi e flavonoidi, che possono neutralizzare o ridurre gli effetti delle particelle dannose nel tuo corpo chiamate radicali liberi. In particolare, i terpenoidi possono contribuire a migliorare il flusso sanguigno, mentre i flavonoidi possono proteggere i vasi sanguigni, i nervi, la retina e il cuore.

Wort di San Giovanni

Il mosto di St. John è un estratto derivato dalla specie vegetale Hypericum perforatum, secondo il National Center for Complementary and Alternative Medicine (NCCAM). Esso contiene un certo numero di potenziali ingredienti attivi, come i composti iperforina e ipericina. Mentre i medici non capiscono appieno il modo in cui il frutto di St. John raggiunge i suoi effetti, credono che potrebbe ridurre le quantità di una determinata proteina legata alla funzione immunitaria, o bloccare in alternativa il normale riassorbimento di una sostanza chimica nel tuo cervello chiamato serotonina.

L’uso di Gingko Biloba

Se hai la malattia di Alzheimer, gingko biloba può contribuire a migliorare diversi settori di funzione mentale, compresa la memoria, il pensiero e l’apprendimento, i rapporti UMMC. Può anche migliorare le vostre abilità di vita quotidiane e le interazioni sociali e ridurre i sintomi della depressione associata alla demenza. Ulteriori condizioni sanitarie che possono beneficiare dell’uso del gingko includono dolorose riduzioni del flusso sanguigno nelle gambe, glaucoma e una malattia delle retine chiamata degenerazione maculare. Ricorda che il gingko non può impedire la normale perdita di memoria legata all’età.

Usi di St. John’s Wort

È possibile utilizzare il wort di St. John per trattare sia la depressione lieve che moderata, secondo la Medline Plus della National Library of Medicine. In alcuni casi, può produrre benefici per il trattamento che sono uguali a quelli ottenuti con l’uso di antidepressivi triciclici standard. Può anche fornire vantaggi analoghi come un’altra classe di farmaci chiamati inibitori selettivi di ricupero della serotonina, o SSRIs. Tuttavia, se si hanno sintomi di depressione maggiore, il wort di St. John non può fornire un trattamento efficace, osserva il NCCAM. Le evidenze attuali non supportano l’uso di wort di St. John per trattare qualsiasi forma di depressione nei bambini di età inferiore ai 18 anni.

Gingko Biloba Considerazioni

Gli effetti collaterali potenziali di gingko biloba includono mal di testa, disturbi gastrointestinali, vertigini e reazioni cutanee, secondo l’UMMC. L’uso di Gingko può anche scatenare un aumento del rischio di sanguinamento interno, anche se le prove non sono chiare. Dovresti consultare il proprio medico prima di usare determinati farmaci in combinazione con il gingko, inclusi farmaci per la pressione sanguigna, antidepressivi, insulina, anticonvulsivanti, diluenti del sangue e ciclosporina.

Gli effetti secondari potenziali del mosto di St. John includono nausea, diarrea, stanchezza, vertigini e sensibilità alla luce aumentata, riferisce il NCCAM. Consultare il proprio medico prima di utilizzare il wort di St. John in combinazione con farmaci come le pillole di controllo delle nascite, antidepressivi, diluenti di sangue, ciclosporina, digossina e alcuni farmaci per il trattamento del cancro e il controllo del virus HIV.

Considerazioni sul Wort di St. John

Informazioni nutrizionali di riso al riso

Il riso fritto è un antipasto popolare nei ristoranti cinesi ed altri asiatici. Una tipica bevanda di 1 tazza di riso fritto normale fornisce circa il 56 percento delle sue calorie come carboidrati, il 33 per cento del grasso e l’11 per cento di proteine. L’aggiunta di carne al riso fritto aumenta sia i livelli di proteine ​​che grassi. È possibile controllare la quantità di grassi, calorie e sodio nel tuo riso fritto imparando a fare questo semplice piatto a casa.

calorie

Il riso fritto contiene circa 228 calorie in una tazza di servizio, secondo il dipartimento degli Stati Uniti d’Agricoltura Food Nutrition Information Center. Tuttavia, altre fonti elencano i conteggi calorici più elevati per la stessa quantità di riso fritto chiaro. Ad esempio, il diagramma di calorie alimentari cinesi del Healthy Weight Forum mostra 363 calorie per la stessa quantità di riso fritto. Poiché il riso fritto è un tipo di cibo e non una sola ricetta, il conteggio calorico varia a seconda delle quantità e dei tipi di riso e degli oli utilizzati per preparare il piatto. Se stai contando le calorie, err sul lato di contare troppe calorie.

grassi

Un serving da 1 tazza di riso fritto contiene circa 12 a 14 g di grasso totale, che rappresenta circa un quinto del valore giornaliero di assunzione. Il tipo di olio che viene utilizzato per cucinare il riso fritto determinerà le quantità specifiche di grassi saturi, polinsaturi e monounsaturati trovati nel riso fritto. A meno che non fate il proprio riso fritto, potresti non essere in grado di scoprire quale tipo di olio viene utilizzato. I grassi sono necessari per una buona salute e forniscono le vitamine A, D, E e K. Cercate di evitare grassi saturi e trans e consumare grassi monoinsaturi e polinsaturi in moderazione.

carboidrati

Poco più della metà delle calorie in una sola dose di riso fritto viene dai carboidrati e fornisce circa 40-50 g di carboidrati. I carboidrati sono utilizzati per produrre glucosio, fonte di carburante principale del tuo corpo. Il riso fritto fatto con riso bruno includerà carboidrati più complessi di riso bianco. Carboidrati complessi richiedono più tempo per il tuo corpo per abbattere di carboidrati semplici e può lasciare che ti senti più pieno.

Proteina

Il riso fritto semplice, fatto senza alcuna carne, ti fornisce circa 7 g di proteine ​​per servire. Riso fritto di pollo, riso fritto di maiale e riso fritto di manzo forniscono tutti circa 12 g, e riso fritto di gamberi fornisce circa 11 g di proteine. La quantità di proteine ​​necessarie nella tua dieta è determinata dal tuo livello di età e di attività. I centri per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomandano circa 45-55 g di proteine ​​per adulti e adolescenti e meno per i bambini più piccoli.

Vitamine e minerali

Il riso fritto fornisce alcune importanti vitamine e minerali, ma è spesso elevato nel contenuto di sodio. Mentre il sodio è nutriente necessario, è facile consumare troppo. Tenere il contenuto di sodio di riso fritto più basso, senza aggiungere salsa di salsa o salsa di soia al vostro pasto. Il riso fritto fornisce i minerali calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio e tracce di rame e manganese. Il riso commerciale è solitamente fortificato con le vitamine B.

In generale, il riso bianco viene utilizzato per preparare i pasti di riso fritti. Il riso bianco contiene circa 1,5 g di fibra per 1 bicchiere servito, o poco più del 6 per cento della dose giornaliera consigliata. Usa il riso bruno per fare il tuo riso fritto, e puoi aumentare la fibra a 3,5 g, o 14 per cento della dose giornaliera consigliata. Poiché la fibra sta riempiendo, si può mangiare meno riso fritto in una serva quando è fatto con riso bruno invece di riso bianco e risparmiare alcune calorie.

Fibra